AMBIENTE. Eco-guida di Greenpeace ai prodotti elettronici: prima Nokia

Prima Nokia, seconda Samsung, terza Sony Ericsson. Ultime Fujitsu e Nintendo. È la classifica dell’Eco-guida ai prodotti elettronici elaborata da Greenpeace che, giunta alla dodicesima edizione, valuta le aziende leader della telefonia e dei computer in base alle politiche globali sull’eliminazione delle sostanze chimiche pericolose e sulla gestione dei rifiuti elettronici. Sostiene Greenpeace: "Gli impegni volontari delle aziende non sono un gioco. Le promesse devono essere mantenute. Non ci sono scuse".

Nella classifica, si piazza prima Nokia con 7,4 punti su 10, premiata soprattutto per il programma di ritiro dell’usato nei diversi paesi. Spicca lo scivolone di Sony che, dal quinto posto, finisce al dodicesimo. Aumentano punti LG, Toshiba e Motorola mentre scendono Hewlett Packard (HP), Dell e Lenovo che, sottolinea Greenpeace, "pagano pegno per non aver tenuto fede all’impegno preso di eliminare PVC (polivinilcloruro) e BFRs (ritardanti di fiamma bromurati) entro il 2009. Sony viene penalizzata soprattutto per lo scarso riciclo del materiale dismesso".

LINK: Eco-guida ai prodotti elettronici di Greenpeace

Comments are closed.