AMBIENTE. Economisti sostengono meccanismo di Emission Trading

Oltre 50 economisti europei hanno firmato un documento del WWF dichiarando che lo strumento dell’Emission trading è il più adatto per affrontare il cambiamento climatico e per ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) dei paesi più responsabili dell’inquinamento. Nella dichiarazione, oggi consegnata alla Commissione Europea, si legge che l’Emission trading offre alle industrie la flessibilità massima al minor costo per tagliare le emissioni di gas serra e fornisce un forte incentivo per investire in tecnologie ”pulite”. Tuttavia, per mettere in funzione il sistema in modo efficace è essenziale che la CO2 venga quotata sul mercato ad un prezzo significativo. Il WWF ricorda che l’ETS è una pietra miliare per la politica dei cambiamenti climatici in Europa ed è il primo sistema commerciale internazionale per le emissioni del CO2 nel mondo. L’ETS coinvolge circa 11.400 tra centrali elettriche e siti di industria pesante responsabili della metà delle emissioni del CO2 europee.

Comments are closed.