AMBIENTE. Energia, Legambiente lancia petizione “Sole per tutti”

Un metro quadrato a testa di solare termico, 10 mila MW fotovoltaici, un milione di case efficienti all’anno e semplificazione burocratica per chi voglia realizzare un intervento di risparmio energetico: sono le richieste che accompagnano la petizione lanciata da Legambiente all’insegna dello slogan "Solare per tutti", una raccolta firme con cui l’associazione chiede allo Stato italiano di adoperarsi perché ogni casa abbia un pannello solare sul tetto. Sullo sfondo, c’è l’appuntamento di Copenaghen, dove a dicembre si deciderà sui cambiamenti climatici.

La petizione chiede dunque "un metro quadrato a testa di solare termico", con l’assicurazione della detrazione del 55% delle spese: produrre e installare 1 metro di collettore solare a testa, afferma Legambiente, creerebbe 400 mila posti di lavoro, e l’energia risparmiata, 42 Twh termici, sarebbe pari a quella consumata da 4 grandi centrali. Altra richiesta è quella di generare 10 mila MV fotovoltaici lasciando gli incentivi in "conto energia": per generarli basterebbero il 7% dei tetti delle costruzioni esistenti. È urgente inoltre un programma di riqualificazione delle case per avere edifici efficienti: in una casa efficiente, rileva Legambiente, si risparmiano mille euro l’anno a famiglia. La petizione si chiude inoltre con la richiesta di semplificare le procedure burocratiche per chi voglia installare pannelli solari o fare un intervento di risparmio energetico.

"Non c’è più tempo e servono risposte immediate sui cambiamenti climatici – commenta Andrea Poggio, vicedirettore Nazionale di Legambiente – Noi siamo come sempre in prima fila e faremo la nostra parte: con questa petizione chiediamo al Governo impegni seri e concreti, a sostegno delle nostre proposte che potranno anche rilanciare l’economia in crisi. Copenhagen è un’occasione da non perdere ma tutti possono fare la propria parte per fermare i cambiamenti climatici. Lo Stato dovrà dare una risposta alle migliaia di firme dei cittadini italiani e aiutarci perché sul tetto di ogni italiano ci sia un impianto solare. Siamo o non siamo il Paese del Sole?".

Si può aderire alla petizione direttamente dal sito www.legambiente.eu oppure scrivendo a Legambiente per aderire alla campagna ed avere moduli e volantini: Legambiente onlus, via Salaria, 403 – 00199 Roma oppure Via Vida, 7 – 20127 Milano.

Comments are closed.