AMBIENTE. Forestale scopre traffico illecito di tartarughe protette

Quaranta tartarughe terrestri vive e destinate al mercato clandestino di Napoli: è quanto ha scoperto il Corpo Forestale dello Stato che ha bloccato un traffico illegale di tartarughe, in particolare Testuggine di Hermann (Testudo Hermanni) e Testuggine Greca (Testudo Graeca), protette dalla Convenzione internazionale di Washington. Il carico di quaranta esemplari è stato scoperto dagli agenti del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Frosinone del Corpo forestale dello Stato, in collaborazione con la Polizia stradale di Cassino, all’interno una macchina bloccata al casello autostradale di Cassino.

I due trafficanti, risultati già implicati in traffici illeciti di animali protetti, sono stati denunciati per violazione della Convenzione di Washington, che regolamenta il commercio delle specie animali e vegetali in via d’estinzione, e per il reato di maltrattamento di animali. In Austria, Germania e Svizzera un esemplare adulto può essere venduto fino a 500 euro mentre, sul mercato italiano, può raggiungere i 200 o 300 euro. Negli ultimi anni le indagini della Forestale hanno permesso di scoprire una rete di traffici illeciti fra cui, lo scorso aprile, quello di circa 1500 testuggini dirette a Palermo dalla Tunisia.

 

Comments are closed.