AMBIENTE. Giornata mondiale della lotta alla siccità, Napolitano: “Agire in maniera tempestiva”

"La siccità e la desertificazione, devastando aree sempre più estese del nostro pianeta, costituiscono ormai una minaccia per la stessa esistenza di milioni di persone, le cui condizioni di vita conoscono un deterioramento drammatico". Bisogna dunque "agire in maniera tempestiva". È quanto ha affermato oggi il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata mondiale per la lotta alla siccità e alla desertificazione, indetta dalle Nazioni Unite.

Napolitano ha infatti inviato al presidente del Comitato Nazionale., Bruno Dettori, un messaggio nel quale rivolge vivo apprezzamento per tutti coloro che si impegnano per porre questo fenomeno all’attenzione dell’opinione pubblica. "La siccità e la desertificazione, devastando aree sempre più estese del nostro pianeta, costituiscono ormai una minaccia per la stessa esistenza di milioni di persone, le cui condizioni di vita conoscono un deterioramento drammatico – scrive Napolitano – E’ dunque sempre più impellente l’esigenza di agire in maniera tempestiva, sia in ambito nazionale che a livello globale, per contrastare tali fenomeni, tenendo ben presente che un’azione efficace non può prescindere dalla lotta ai mutamenti climatici e al riscaldamento globale, di cui siccità e desertificazione sono in larga misura conseguenze". La comunità internazionale, conclude il Presidente, "ha preso piena coscienza di tali problemi, come dimostrano l’impegno delle Nazioni Unite e il ruolo guida assunto in quest’ambito dall’Unione Europea".

Comments are closed.