AMBIENTE. In Liguria l’edilizia popolare diventa sostenibile

La Regione Liguria ha assegnato dei contributi aggiuntivi a quegli interventi di edilizia residenziale sociale che si sono dimostrati particolarmente validi dal punto di vista della sostenibilità ambientale, per un totale di cinquantotto alloggi e uno stanziamento di quasi novecentomila euro.

Gli interventi finanziati riguardano edifici a contenuto consumo termico invernale, dove è prevista la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e dove sono ridotte le emissioni di anidride carbonica. Questa sperimentazione – si legge in una nota della Regione – vuole essere un primo passo per orientare il mercato immobiliare verso una maggiore consapevolezza e un maggiore rispetto per l’ambiente: l’introduzione di criteri di sostenibilità nel settore delle costruzioni residenziali costituisce infatti un contributo determinante al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto e al contenimento dei consumi di energia utilizzando risorse rinnovabili e limitando il consumo di quelle non rinnovabili.

Comments are closed.