AMBIENTE. “In marcia per il clima” con Legambiente

"In marcia per il clima", per salvare le tante aree d’Italia e del mondo che già oggi subiscono le conseguenze dei cambiamenti climatici. E’ questa l’iniziativa di Legambiente che il 7 giugno a Milano organizzerà una manifestazione nazionale per promuovere una "rivoluzione" per il clima. Lo riferisce Legambiente in una nota.

Una rivoluzione con "obiettivi precisi": arrivare in dieci anni a produrre e consumare energia con il 20% di maggior efficienza, di far dipendere per almeno il 20% il fabbisogno energetico da fonti rinnovabili e di ridurre di almeno il 20% le emissioni di gas che alterano il clima sulla terra.

"Dobbiamo farlo – afferma l’associazione – per garantire la bellezza dei nostri paesaggi e la ricchezza delle nostre produzioni, per permettere alle future generazioni di vivere in pace in ambienti, in città, in paesi più belli e ospitali, per liberarci dalle guerre e dai conflitti che nascono per controllare risorse energetiche non rinnovabili e sempre più scarse".

"L’Italia fino ad oggi – conclude Legambiente – ha marciato in direzione opposta, aumentando i propri consumi di combustibili fossili. Ora possiamo dimostrare al mondo di saper invertire la tendenza, di saper partecipare ad un nuovo progresso, di essere capaci di innovare a partire dal formidabile giacimento dei nostri saperi, dei nostri giovani, dei nostri territori, delle nostre opere".

Comments are closed.