AMBIENTE. Incendi boschivi: Campania si conferma area a rischio

Il Coordinatore Regionale dei VAS (Verdi Ambiente e Società) della Campania Antonio D’Acunto ed il Responsabile Campagna nazionale "Preveniamo gli incendi boschivi" di VAS Walter Iannotti, rivolgono un nuovo appello al Governatore Bassolino, affinché la Regione Campania compia un maggiore impegno sulla prevenzione degli incendi boschivi e la corretta applicazione dei Piani di Prevenzione degli incendi boschivi cosi come previsto dalla Legge quadro 353/2000.

Per gli ambientalisti di VAS la prevenzione si conferma la migliore cura per evitare nuovi roghi e veder andare in fumo il nostro immenso patrimonio boschivo. Le piogge di queste ultime ore non sono servite a mettere a riparo dal rischio incendi i nostro polmoni verdi – hanno affermato gli ambientalisti – e per i nostri boschi è iniziato male anche il secondo weekend di luglio, su 11 incendi divampati lungo tutta la penisola, 4 si sono avuti solo in Campania, seguita da Calabria (3), Toscana (2), Veneto e Lazio (1). La scorsa settimana gli incendi divampati in Campania furono 9 su 29.

La Campania, quindi – hanno aggiunto D’Acunto e Iannotti – si conferma un’area ad elevato rischio incendi. Per VAS la prevenzione resta l’arma più efficace contro una nuova estate di fuoco.

Per tutta l’estate, nell’ambito della Campagna Nazionale dal titolo "Preveniamo gli incendi" promossa da VAS in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, il Ministero dell’Ambiente ed il Corpo Forestale dello Stato, sarà messo a disposizione il numero verde 800.866158, attivo 24 ore su 24 con segreteria telefonica ed un indirizzo e-mail vas@vasonline.it a cui i cittadini potranno rivolgersi e segnalare: aree degradate, la presenza di discariche abusive, terreni incolti, cigli stradali, scali ferroviari non ripuliti, e altre situazioni ad altissimo rischio incendi.

Le segnalazioni – ribadiscono gli ambientalisti – sono molto importanti. Una volta raccolte vengono immediatamente seguite contattando gli organi territoriali competenti chiedendone un tempestivo intervento di prevenzione per mettere in sicurezza l’area interessata. Mentre per quanto concerne l’avvistamento di un incendio o di un principio di incendio bisogna contattare immediatamente i numeri gratuiti 1515 del Corpo Forestale dello Stato oppure il 115 dei Vigili del Fuoco. Quindi – concludono gli attivisti di VAS – non ci resta che augurarvi buone vacanze ma con prudenza ed evitare di accendere fuochi in aree non attrezzate.

 

 

Comments are closed.