AMBIENTE. Incendi, da oggi attivo un nuovo numero per l’emergenza

In caso di incendi ci sarà un nuovo numero telefonico da chiamare. L’Ispettorato Generale del Corpo forestale dello Stato ha, infatti, attivato da oggi lo 064741360, il nuovo recapito per la segnalazione di boschi in fiamme e di eventuali comportamenti sospetti. La linea, operativa ogni giorno 24 ore su 24, si affianca a quella già esistente 1515. Risponderanno alle chiamate gli operatori del NIAB (il Nucleo Investigativo Antincendi Boschivi del Corpo forestale dello Stato).

L’attivazione del nuovo numero si è resa necessaria a seguito dell’allarme incendi di questi giorni, che ha provocato una media di 10mila telefonate quotidiane al 1515, con picchi di 20mila nella sola giornata del 24 luglio. "Il 98% delle chiamate – rileva il Corpo forestale dello Stato – sono relative a segnalazione di incendi già divampati (con più chiamate per lo stesso rogo). Ma ci sono anche denunce di carattere ambientale (come la segnalazione di discariche abusive), segnalazioni di persone disperse in parchi e zone montane (magari nel corso di escursioni), chiamate di pubblico soccorso, denunce relative al maltrattamento degli animali. Senza dimenticare la consueta dose di scherzi, per fortuna non particolarmente frequente in questi giorni di emergenza incendi".

Il Corpo Forestale dello Stato avverte i cittadini del possibile allungamento dei tempi di attesa per la linea 1515, data la particolare situazione di questi giorni. Le maggiori attese sono probabili nelle ore del pomeriggio, quando più frequentemente di verificano i roghi. "E’ importante – ricorda la Forestale – che chiunque telefoni al 1515 per segnalare un incendio fornisca agli operatori, oltre alla propria identità, la regione la provincia, il comune e la località in cui è stato segnalato l’evento nonché la natura dello stesso. Questo al fine di contribuire, nel più breve tempo possibile, ad attivare le operazioni di spegnimento del rogo e all’individuazione dei responsabili del medesimo".

Comments are closed.