AMBIENTE. Itae-Cnr: arriva la bici elettrica a idrogeno che si ricarica in 15 minuti

Una bicicletta elettrica pulita a pedalata assistita, alimentata a idrogeno, con un’autonomia di 150 km e che si ricarica in 15 minuti: è il prototipo di bicicletta a pedalata assistita alimentata totalmente a idrogeno, sviluppato dal laboratorio congiunto dell’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Itae-Cnr) di Messina e della Tozzi Renewable Energy – TRE S.p.A, società con la quale l’Istituto Cnr svolge attività di ricerca e sviluppo in diversi ambiti. Il prototipo viene presentato ed esposto nel corso del workshop scientifico sulla mobilità sostenibile nell’ambito di ‘H2Roma Energy&Mobility Show’, che si tiene a Roma da oggi al 5 novembre.

"La bicicletta – spiega Giorgio Dispenza dell’Itae-Cnr, responsabile della ricerca – è alimentata totalmente ad idrogeno con un sistema di accumulo a stato solido in grado di fornire un’autonomia elettrica di 150 km: un pieno costa circa 18 euro per una spesa di circa 12 centesimi a chilometro".

"Il prototipo sviluppato è parte integrante di un ambizioso progetto, condotto dal laboratorio congiunto Cnr-Itae/TRE, che prevede la possibilità di creare flotte di bici – afferma Vincenzo Antonucci, coordinatore del gruppo dei sistemi dell’Itae-Cnr – il cui sistema di rifornimento idrogeno sarà composto da una fonte di energia rinnovabile (solare fotovoltaico) ed un elettrolizzatore per la produzione di idrogeno da acqua. Questo abbasserà di molto il costo del combustibile e chiuderà il cerchio in termini di emissione zero".

Comments are closed.