AMBIENTE. La missione della giornalista BBC: “31 giorni senza plastica”

"La mia missione? 31 giorni senza plastica. Inizio un esperimento per vedere se è possibile rinunciare alla plastica per un mese. Per "rinunciare" intendo non acquistare niente che contenga plastica o che sia incartato nella plastica". È la missione che enuncia nel suo blog la giornalista della BBC Christine Jeavans che ha deciso di vivere senza plastica per l’intero mese di agosto. E aggiornerà i suoi lettori dell’andamento della sfida in un blog.

"Niente bottiglie di plastica, niente caffè a portar via e niente sandwiches preconfezionati". La giornalista ha spiegato sulla BBC la sua missione, perché se la plastica è versatile, igienica, durevole, "una delle più utili invenzioni dello scorso secolo", è anche vero che rappresenta "una delle forme più pervasive di spreco nel pianeta". La giornalista ha già messo da parte un po’ di rifiuti plastici che userà come "barometro del mio mese di astinenza". La lista comprende fra gli altri 36 borse per la spesa, 67 involucri per cibo, 16 bottiglie di acqua, 10 di latte e 7 di succo di frutta.

Comments are closed.