AMBIENTE. Lazio, “Sportello Kyoto” aiuta le imprese a ridurre le emissioni

E’ possibile ridurre le emissioni inquinanti, rispettando gli impegni fissati dall’accordo di Kyoto? Nonostante le difficoltà del compito, anche le singoli amministrazioni locali mostrano di essere sensibili al problema. E’ il caso della regione Lazio, che ha deciso di aprire un apposito sportello, in grado di fornire consulenza alle imprese circa le misure da adottare in materia di inquinamento.

La Giunta della regione Lazio ha infatti realizzato lo "Sportello Kyoto" , oltre alla stesura di un "bilancio" delle emissioni e dell’assorbimento di gas serra e Co2. Grazie ai due strumenti sarà possibile individuare le cause, le fonti e le modalità di inquinamento di ogni singola azienda. E’ stata inoltre prevista l’istituzione di una cabina di regia che, con il coinvolgimento di diversi assessorati, opererà per l’attuazione del Protocollo internazionale. "Si tratta di un primo stimolo – ha detto l’assessore all’Ambiente, Angelo Bonelli – affinché si riesca a ridurre le emissioni prima della scadenza dei tempi massimi previsti dal protocollo e prima dell’arrivo delle multe".

 

Comments are closed.