AMBIENTE. Legambiente e Protezione Civile: al via la campagna “Spiagge Pulite”

Legambiente e Dipartimento di Protezione Civile Italiano scendono in campo per la tutela del Mar Mediterraneo dall’inquinamento da idrocarburi e per la cura delle spiagge e i fondali marini con la campagna Spiagge Pulite- Clean Up the Med. Il lungo week-end di volontariato parte giovedì 22 dal Lido di Ostia. Dalle ore 10.00 le squadre specializzate "marine pollution" di Legambiente Protezione Civile realizzeranno una vera e propria esercitazione di bonifica delle coste utilizzando i metodi e le procedure che si applicano in caso spiaggimento di greggio, con l’ausilio di attrezzature speciali, tute e maschere antiacido e antigas. I cittadini, invece, insieme a 150 rifugiati del Centro di Accoglienza del comune di Roma e del Ministero degli Interni si adopereranno per la pulizia della spiaggia e delle dune. Cappellini, guanti, sacchetti per la spazzatura saranno distribuiti ai partecipanti, insieme ad opuscoli e brochure informative e divulgative sullo stato di salute del mare nostrum.

La campagna, giunta alla 19esima edizione, è organizzata in Italia in collaborazione con COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica), CIAL (Consorzio Imballaggi in Alluminio), PIRELLI AMBIENTE e VIROSAC, azienda produttrice di materiali in mater-bi, che fornisce i sacchi per la raccolta dei rifiuti.

 

 

 

Comments are closed.