AMBIENTE. Lombardia, mostre e convegni ci insegnano a gestire le risorse idriche

Aprire il rubinetto, lavare i piatti, annaffiare le piante. Gesti semplici che implicano l’uso di un elemento fondamentale per la vita. Per promuovere il rispetto e la corretta gestione del bene idrico, la Regione Lombardia mette in campo il progetto EnergiAcqua. Numerosi gli eventi in programma dal 10 novembre 2008 al 29 marzo 2009: laboratori didattici, simposi, mostre tematiche ed una maratona lungo i Navigli milanesi. L’iniziativa, presentata ieri dal presidente della Regione Roberto Formigoni, è stata realizzata sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e con il sostegno della Commissione pontificia per i beni Culturali della Chiesa.

"Per Regione Lombardia – ha affermato il presidente Formigoni – l’impegno nella sensibilizzazione al corretto utilizzo delle fonti energetiche rappresenta, da molti anni, una priorità. Una gestione all’avanguardia degli strumenti normativi e di controllo rappresenta una condizione necessaria per la tutela dell’ambiente in cui viviamo, ma da sola non è sufficiente. E’ necessaria anche un’azione di richiamo che abbia come obiettivo il far emergere nei cittadini una coscienza ambientale profonda e attiva".

Il coinvolgimento dei più giovani è tra gli obiettivi primari del progetto, grazie ai numerosi laboratori didattici cui parteciperanno circa 100mila studenti. Ma non è tutto. Anche il mondo dell’arte darà il proprio contributo, con la mostra presso il Palazzo Reale di Milano "L’anima dell’acqua: simboli, sogni e visioni": una rappresentativa esposizione di oltre 250 opere di autori di varie epoche storiche. Fra le più significative "L’ultima cena" del Tintoretto, "L’arca di Noè" di Bruegel il vecchio nonchè la più antica opera egizia, "Libro dei morti" di Uni, gentilmente concessa per l’occasione dal Museo egizio di Torino. A ciò si aggiungerà un incontro internazionale su energia ed acqua, in programma per il mese di dicembre. La chiusura finale sarà affidata al laboratorio didattico itinerante per le vie del capoluogo meneghino ed alla Maratona "Milano corre sull’acqua".

Comments are closed.