AMBIENTE. MDC Montescaglioso insieme con i Verdi contro l’inquinamento atmosferico

Ridurre le emissioni di gas serra derivanti dalla mobilità privata e costruire una centralina per la raccolta dati dell’inquinamento atmosferico. Questi i temi al centro delle due petizioni dei Verdi a cui ha aderito il Movimento Difesa del Cittadino di Montescaglioso (MT).

In particolare, la prima petizione chiede al Governo un impegno per convincere le Case automobilistiche a ridurre i gas serra emessi dai tubi di scappamento, così da rendere vincolante il limite di 120 grammi di emissione di CO2/km sui nuovi modelli di autoveicoli. La seconda petizione ha carattere locale: chiedere all’ Amministrazione comunale di adoperarsi per chiedere all’ Arpab (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) l’installazione in città di una centralina fissa per la raccolta dei dati sull’ inquinamento dell’aria. Con dati specifici alla mano si potrà meglio valutare la situazione e programmare interventi volti ad alleggerire la cappa di inquinamento in cui oramai viviamo.

"Ci è sembrato utile e doveroso – ha dichiarato MDC Montescaglioso – partecipare a queste iniziative in quanto prive di alcuno scopo politico né tantomeno alcun intento polemico, ma solo volte al bene della comunità. E’ importante sensibilizzare e rendere partecipi i cittadini sullo spinoso problema della qualità dell’ ambiente, problema che anche in un piccolo centro come Montescaglioso ormai da anni è divenuto urgente, vista l’ alta concentrazione di mezzi automobilistici e le diffuse cattive abitudini nel loro utilizzo".

Comments are closed.