AMBIENTE. Malattia delle palme, Ministero: presto nuovi provvedimenti

Le palme di tutta Italia rischiano di soccombere sotto il Rhynchophorus ferrungineus Olivier, ovvero il Punteruolo rosso. Si tratta di un parassita "di colore marrone-rossastro con striature e macchie nere che può percorrere in volo ininterrotto distanze superiori ad un chilometro. Essendo capace di riprodursi in un ampio spettro di condizioni climatiche, la specie è ampiamente diffusa nell’Asia meridionale, nell’Africa settentrionale e addirittura in sud Europa".

Il Ministero della Salute ha annunciato di stare procedendo all’emanazione dei Decreti amministrativi per l’immissione in commercio di prodotti fitosanitari, per un periodo massimo di 120 giorni e per un’utilizzazione limitata e controllata, che potrebbero contrastare o ridurre i danni provocati dal parassita in questione. Il Ministero precisa anche che la problematica è stata recentemente posta alla valutazione della Commissione Consultiva dei Prodotti Fitosanitari del Ministero della Salute, che nella Riunione Plenaria del 18 dicembre 2007 ha approvato l’impiego di vari prodotti fitosanitari specifici ricorrendo alla procedura d’urgenza prevista dalla normativa vigente che permette l’utilizzo, in via sperimentale di prodotti che abbiano dimostrato una possibile efficacia nei confronti di tale parassita, ma nel contempo siano sicuri per l’ambiente e per la salute umana, trattandosi di sostanze che devono essere utilizzate anche in centri abitati.

Comments are closed.