AMBIENTE. Marco Onida eletto segretario generale della Convenzione delle Alpi

L'italiano Marco Onida è stato nominato oggi ad Alpbach, in Austria, segretario generale della Convenzione delle Alpi. L'elezione è giunta in modo unanime dai ministri europei all'ambiente, in occasione della IX Sessione della Conferenza delle Alpi. Soddisfazione è stata espressa dal ministro Alfonso Pecoraro Scanio. ''È un bel successo – ha dichiarato il ministro – per l'Italia. La nomina è avvenuta all'unanimità. E' stato eletto un italiano e un ambientalista''. La Convenzione per la protezione delle Alpi, firmata il 7 novembre del 1991, mira alla salvaguardia dell'ecosistema naturale delle Alpi ed alla promozione dello sviluppo sostenibile dell'area, tutelando gli interessi economici e culturali delle popolazioni residenti dei Paesi aderenti.

 

Il Segretariato della Convenzione delle Alpi (i cui paesi aderenti sono Germania, Austria. Principato di Monaco, Francia, Italia, Liechtenstein, Svizzera e Slovenia) ha una sede ad Innsbruck e una sede operativa a Bolzano. Il segretario resta in carica per 4 anni.

Comments are closed.