AMBIENTE. Milano, in distribuzione 1500 posacenere riciclati

Saranno 1.500 i nuovi posacenere – realizzati da Amsa assieme a Japan Tobacco International Italia, in collaborazione con Cial (Consorzio Imballaggi Alluminio) e Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) – che verranno consegnati nei prossimi mesi ai commercianti milanesi che ne faranno richiesta. Il Cenerino è un posacenere realizzato usando solo materiali riciclati provenienti dalla raccolta differenziata: il tubo è costituito da più strisce di carta avvolte a spirale, mentre basamento e posacenere sono stati realizzati con alluminio.

L’iniziativa, nata nel 2006 per cercare di contrastare la cattiva abitudine dei cittadini di gettare i mozziconi di sigaretta per terra, prosegue anche quest’anno viste le numerosissime richieste arrivate da parte dei titolari di esercizi commerciali.

Anche gli ulteriori 1.500 Cenerini, così come gli altri 7.500 già consegnati, saranno collocati all’esterno degli esercizi commerciali, alla portata di tutti i cittadini e dei pendolari che ogni giorno popolano Milano, dando così la possibilità a coloro che fumano di mantenere pulita la Città.

Lo scorso maggio un’indagine condotta da Doxa per conto dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) in collaborazione con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) ha rilevato che, sebbene in Italia sia diminuito nel corso dell’ultimo anno il numero dei fumatori, è salita invece la percentuale dei fumatori che consumano almeno un pacchetto al giorno (31,9% nel 2007 contro 34,1% di quest’anno). Poiché la maggior parte dei mozziconi di sigarette viene ancora gettata per terra, il posizionamento dei Cenerini, assieme ai 7.600 cestoni e cestini con posacenere interno distribuiti da Amsa in tutta la Città, vuole essere uno strumento in più di decoro e pulizia.

Comments are closed.