AMBIENTE. Milano, premiati i Comuni italiani che fanno acquisiti più “eco-logici”

Questa mattina si è tenuta a Milano la premiazione dei Comuni italiani che hanno realizzato la maggior quantità e qualità di "acquisti verdi", ovvero che al momento di scegliere cosa comprare hanno privilegiato prodotti fabbricati con materiali riciclati: dalla carta all’arredo urbano ai prodotti per ufficio come i toner o al mobilio, dalle stoviglie alle fibre.

Un premio speciale è stato assegnato anche per la riduzione dei rifiuti a monte del ciclo. La coppa per la riduzione dei rifiuti è stata assegnata a Tiziano Butturini, presidente di Amiacque, per le "Case dell’acqua" i distributori gratuiti di acqua di rete frizzante e refrigerata che hanno contribuito all’eliminazione di quintali di bottiglie di plastica, un’iniziativa ha ricevuto il sostegno dell’assessore allo Sviluppo Sostenibile della Regione Lombardia, Massimo Buscami.

"Quello che attribuiamo oggi è un premio ai Comuni virtuosi, alle Pubbliche Amministrazioni maggiormente impegnate nella concreta difesa dell’ambiente e del pianeta, perché non ha senso parlare di raccolta differenziata se poi i prodotti riciclati non trovano un mercato di sbocco", ha affermato l’assessore Buscemi.

Il Premio è stato definito da Stefano Apuzzo, presidente di Amici della Terra Lombardia ed ex deputato "un importante riconoscimento ai Comuni che fanno acquisti verdi e che consentono di dare una nuova vita ai rifiuti, acquistando beni e prodotti fabbricati con materie prime-seconde".

Tra i Comuni grandi e piccoli premiati in ogni parte d’Italia, ci sono ci sono molte Amministrazioni lombarde, che hanno ricevuto il riconoscimento per gli "acquisti verdi" diventati ormai una pratica "virtuosa" per molte municipalità.

"Tra le scelte ecologiche di acquisto troviamo non solo carta e cancelleria, ma anche tende, divise, toner rifabbricati, arredo urbano in plastica o legno riciclato, stoviglie, macerie riutilizzate per fondi stradali, ‘case dell’acqua’, distributori di merende del commercio equo e solidale – ha aggiunto Apuzzo – Per dare uno sbocco concreto alla giornata di oggi, Amici della Terra editerà un catalogo dei prodotti riciclati che sarà distribuito a tutti i Comuni d’Italia, il catalogo dell’acquisto ‘Eco-Logico’ per eccellenza".

Nel corso della premiazione, si è tenuta inoltre, tra gli altri interventi, anche la presentazione del progetto didattico e formativo "Riprodotti: scommettiamo sul rifiuto?", che ha coinvolto decine di scuole della Lombardia.

Le Amministrazioni comunali premiate (vedere elenco e il sito amicidellaterra.it), sono state divise per numero di abitanti: meno di 15.000, meno di 100.000 e oltre i 100.000 abitanti e moltissimi sindaci e assessori erano presenti alla premiazione.

di Flora Cappelluti

Comments are closed.