AMBIENTE. Mobilità sostenibile, cresce l’interesse per il car sharing

Condividere l’auto in città fa bene al traffico, all’ambiente ed anche alle tasche dei cittadini. Il car sharing, una delle tessere del mosaico della mobilità sostenibile, coniugando l’ economicità e il basso impatto ambientale del trasporto pubblico con la comodità del trasporto privato, cresce costantemente in Italia ed è diventato una realtà in 11 Comuni, numerose Province e sta per prendere il via in altri Comuni. Gli abbonati al servizio ne apprezzano i benefici, tanto che l’80% di loro ritiene che i vantaggi superino di gran lunga i costi. Il IV Forum del car sharing, "Il car sharing per l’utente: interesse, immagine e gradimento" organizzato da ICS, Iniziativa Car Sharing, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sarà un nuovo momento di incontro e di confronto sul servizio di car sharing in Italia e l’occasione per presentare la recente ricerca sull’interesse rivolto al car sharing, il suo livello di conoscenza, il gradimento da parte degli abbonati e l’immagine che i cittadini percepiscono del car sharing.

All’ evento parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, del mondo politico, accademico e scientifico che si confronteranno sul ruolo strategico di questo servizio nel sistema dei trasporti urbani. L’evento vedrà anche la partecipazione dell’Associazione Nazionale delle Cooperative di Consumo (C.O.O.P.) e sarà l’occasione per presentare importanti iniziative poste in essere da A.N.C.C.-C.O.O.P. in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente ed ICS.

Il Forum si terrà domani a Roma dalle ore 9:30 presso l’Auditorium dell’ Ara Pacis, Via di Ripetta 190.

Comments are closed.