AMBIENTE. Mobilità e architettura ecocompatibili. Firenze ospita “APRE 2006”

Dal 12 al 14 maggio si svolgerà a Firenze "APRE", la Fiera dell’Architettura per il Risparmio Energetico giunta alla sua 7ma edizione. Si tratta di un’iniziativa, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze, del Parlamento Europeo e del Ministero dell’Ambiente, nel cui ambito sono previsti incontri, iniziative ed esposizioni dedicati alla mobilità e all’architettura biocompatibili.

Sponsor dell’evento Le Ville Plus, azienda friulana specializzata nelle costruzioni in bio-edilizia e bio-architettura, che allestirà, secondo criteri costruttivi ecologici e con materiali naturali, il padiglione della tre giorni. "Il settore della bioarchiettura e dell’energia rinnovabile sta finalmente uscendo dal limbo – commenta l’assessore all’urbanistica Gianni Biagi – e inizia a diventare un’attività economicamente appetibile. Costruire con il legno e con altri materiali ecocompatibili, realizzare edifici sulla base della bioarchitettura, l’uso del fotovoltaico e di tutti quei sistemi che consentono di produrre energia rinnovabile rappresentano sfide importanti per il miglioramento della qualità della vita nelle nostre città.

"Per questo – aggiunge l’assessore Biagi – siamo soddisfatti che questo appuntamento, che vedrà la partecipazione degli operatori del settore, di rappresentanti del mondo politico ed economico si svolga a Firenze". L’assessore Biagi sottolinea in particolare l’impegno dell’Amministrazione comunale nell’incentivare interventi in linea con i principi della bioarchitettura e del risparmio energetico. "Già nel regolamento urbanistico abbiamo previsto incentivi ad hoc, che però restano spesso inutilizzati. E infatti stiamo discutendo su come ridare slancio a queste iniziative. Inoltre – prosegue l’assessore Biagi – stiamo lavorando perché, soprattutto gli interventi di nuova realizzazione, come per esempio quelli nell’area di Castello, siano particolarmente attenti a questi temi e utilizzino tecnologie all’avanguardia per il recupero e il risparmio energetico".

Tra i vari appuntamenti di APRE, da segnalare il "VI convegno nazionale di bioarchitettura" previsto domani 12 maggio 2006 nel Salone de’ Dugento (dalle 10 alle 18). Obiettivo dell’incontro porre l’attenzione sull’architettura di qualità, la bioarchitettura, la bioclimatica e il risparmio energetico con gli addetti ai lavori e non solo. Si parlerà inoltre di proposte di legge per incentivare questo settore, anche alla luce delle norme comunitarie e internazionali in materia di bioedilizia, risparmio energetico e uso dei materiali costi di ristrutturazione e nuova edificazione ecologica. Interverranno l’assessore Biagi, Raffaele Sirica (presidente dell’Ordine nazionale degli architetti), Francesca Sartogo (presidente di Eurosolar Italia), l’assessore regionale all’ambiente Marino Artusa e il consigliere regionale Fabio Roggiolani.

Il padiglione allestito in piazza della Repubblica sarà aperto al pubblico da venerdì 12 a domenica 14 maggio (orario 9-20), con ingresso gratuito.

Comments are closed.