AMBIENTE. Mutamenti climatici, se ne parla l’11 luglio a Roma in un convegno degli agricoltori

Qual è il futuro per l’agricoltura nell’era dei cambiamenti climatici? Di questo e di altro ancora si parlerà a Roma il prossimo 11 luglio, in un incontro organizzato dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori. Prenderanno parte all’evento rappresentanti delle istituzioni italiane ed europee, esponenti del mondo scientifico, economico ed agricolo.

Nell’ambito del convegno, in programma per tutta la giornata presso la Residenza Ripetta (inizio ore 9:30 -Via di Ripetta 231), si tratterà degli allarmi siccità ed alluvioni: un fenomeno meteorologico che avvicina sempre più la nostra nazione ai paesi tropicali. Tra i vari temi al centro del dibattito si discuterà del nuovo modo di fare agricoltura, programmando nuove soluzioni ed adattando le colture alle diverse condizioni climatiche. Secondo la Cia occorre studiare nel dettaglio le strategie e le politiche nel settore, sia per rispondere alle esigenze degli imprenditori che per soddisfare le richieste dei consumatori. Il mondo agricolo, infatti è attivamente "chiamato a confrontarsi – sottolinea la Confederazione – con il problema dell’acqua, con l’emissione CO2, con le energie alternative". L’incontro si concluderà nel pomeriggio, con l’intervento del presidente della Cia Giuseppe Politi.

Comments are closed.