AMBIENTE. Oggi si celebra la Giornata Mondiale 2008

Lotta al cambiamento climatico e sviluppo delle energie pulite. E’ il diktat per l’edizione 2008 della Giornata Mondiale dell’Ambiente, ideata dalle Nazioni Unite nel 1972 e celebrata oggi con numerosi eventi ed iniziative. Significativo lo slogan di quest’edizione: "Kick the Habit! Towards a Low Carbon Economy" (Cambiamo le nostre abitudini! In favore di un’economia a bassa emissione di carbonio). L’UNEP (United Nations Environment Programme) invita cittadini, Governi ed imprese a modificare i propri comportamenti per difendere il Pianeta contro il surriscaldamento terrestre e la distruzione delle foreste.

Le principali manifestazioni dell’evento si svolgeranno in Nuova Zelanda, una delle nazioni più impegnate nella riduzione dei gas serra. Lo Stato dell’emisfero australe "fa parte – ha dichiarato Achim Steiner, direttore dell’UNEP – del gruppo pioniere dei Paesi impegnati ad accelerare una transizione verso un’economia a basso contenuto di carbonio e senza carbonio. Siamo dunque felici che le principali manifestazioni della giornata mondiale dell’ambiente 2008 si terranno a Wellington e nelle comunità di questa nazione del sud Pacifico. Abbiamo bisogno di ridurre, arrestare e in seguito riportare indietro la crescita globale delle emissioni di gas serra. Una transizione verso un’economia carbon neutral è essenziale per realizzare questi obiettivi. Vorremmo – ha concluso Steiner – un accesso più rapido e condiviso ad un’energia più pulita e più verde, nuove opportunità di lavoro e di riduzione dell’inquinamento urbana e locale. La giornata mondiale mira a fare il punto sulle prospettive positive per un cambiamento, é esattamente l’obiettivo che noi cercheremo di cogliere in Nuova Zelanda".

Ecco alcune delle molteplici iniziative in programma in Italia. In Calabria, nell’ambito della manifestazione SAVUTAMBIENTE, si svolgerà una fiera-convegno sul risparmio energetico (a Grimaldi in provincia di Cosenza). Torino ospita un’iniziativa ludico-didattica presso il Museo A come Ambiente. Il convegno internazionale "Milano capitale della biodiversità" è previsto del capoluogo lombardo all’interno del Festival della Biodiversità. Eventi anche in Emilia Romagna, con la Festa dei Centri di Educazione Ambientale a Rimini e vari appuntamenti nella provincia di Modena. L’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana ha infine organizzato "ARPAT Porte aperte", una giornata informativa ed educativa sulle tematiche ecologiste.

Comments are closed.