AMBIENTE. Parchi aperti per la Festa della Repubblica

Una "festa dei parchi" per la Festa della Repubblica. Domani infatti parchi nazionali, regionali e aree marine protette saranno aperte e sono già previsti oltre 150 mila visitatori. L’iniziativa è stata organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e da Federparchi: tutti i parchi nazionali, regionali e le aree marine protette saranno aperti, con la possibilità per gli ospiti di scegliere tra oltre 300 visite guidate gratuite. Saranno 149 i musei interattivi allestiti presso i parchi nazionali, un’occasione per conoscere non solo fauna e flora ma anche peculiarità storiche e gastronomiche. "Una parata della natura": così il ministro Alfonso Pecoraro Scanio ha definito la festa del 2 giugno organizzata per l’ambiente. "Il 61° anniversario della Repubblica italiana – ha detto il ministro – può essere per molti l’occasione per avvicinarsi ed apprezzare lo straordinario patrimonio naturalistico italiano, che è protetto proprio grazie alla rete di parchi e riserve e che ci rende Paese leader in Europa per la biodiversità". Si va dunque dal Parco Nazionale d’Abruzzo, dove si attende il boom di visitatori, al Parco Adamello Brenta del Trentino dove si potrà visitare il lago di Tovel, famoso per le sue acque rosse, passando attraverso tutte le aree marine protette e i tutti parchi regionali.

Comments are closed.