AMBIENTE. Parte la campagna Salvalarte di Legambiente

Gli studenti delle Accademie di Belle Arti potranno creare un prototipo di porcellana di oggetti di uso comune ed emergere nel panorama del design: i venti migliori progetti saranno infatti esposti in una mostra itinerante e i vincitori saranno prodotti negli stabilimenti Richard Ginori 1735 per la distribuzione su larga scala. Si chiama MANIfactory ed è una delle iniziative di spicco della campagna Salvalarte di Legambiente per la tutela del patrimonio artistico minore, svolta con la collaborazione di Richard Ginori 1735 e presentata questa mattina presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.

La campagna intende sensibilizzare i cittadini sul patrimonio culturale meno noto, per riscoprire e recuperare i tesori nascosti d’Italia. Saranno dieci le regioni attraversate per opere d’arte da recuperare: dal Tempio della notte di Milano al Museo di Capodimonte a Napoli, dall’Isola Certosa di Venezia, alla meridiana della Chiesa della Misericordia di Petralia Sottana (PA), fino all’Antico Duomo di San Severino Marche (MC). Sarà anche una occasione per raccogliere nuove segnalazioni di pezzi d’arte "da salvare" e realizzare dibattiti e approfondimenti culturali sul patrimonio artistico italiano.

Comments are closed.