AMBIENTE. Parte oggi l’Ecoludobus, per promuovere il risparmio energetico

Prende inizio oggi dalla scuola media Pavoni di Roma il viaggio dell’Ecoludobus. Il furgone di Legambiente promuoverà in ben 200 classi di 11 regioni italiane i temi del risparmio energetico e delle fonti alternative. L’iniziativa, giunta alla terza edizione, è indirizzata alle scuole, invitate a partecipare attivamente mediante l’adesione a laboratori, mostre, giochi interattivi e ad un apposito concorso. Artefici della campagna "Kyoto anch’io, la scuola amica del clima", l’associazione ambientalista e Edison.

"Con questa iniziativa – ha dichiarato Roberto Della Seta, presidente di Legambiente -. Legambiente ha scelto come interlocutori privilegiati i ragazzi proprio per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza del risparmio energetico e contribuire, così, a renderli cittadini consapevoli e responsabili. L’Ecoludobus rappresenta, infatti, non solo una preziosa occasione per parlare di risparmio energetico, ma anche per far riflettere gli istituti scolastici sull’opportunità di divenire modelli di efficienza energetica sul territorio".

Anche la scuola può contribuire a risparmiare energia, evitando sprechi e mettendo in atto interventi concreti. "Edison da sempre promuove lo sviluppo sostenibile, – ha commentato Umberto Quadrino, amministratore delegato di Edison – adottando per la produzione di energia elettrica le più efficienti tecnologie disponibili, come il ciclo combinato alimentato a gas, l’idroelettrico e l’eolico. Crediamo tuttavia che il nostro impegno non può bastare. Occorre promuovere un uso responsabile delle risorse da parte di tutti, sviluppando tra i ragazzi e le loro famiglie la consapevolezza che è necessario fare qualcosa per utilizzare l’energia in modo intelligente". Diverse le tappe dell’Ecoludobus: da quella iniziale di Roma (26 aprile), a quella di Palermo (2 maggio), fino a quella conclusiva prevista ad Arezzo (25/26 maggio).

 

Comments are closed.