AMBIENTE. Pesca, ministro Galan: “Serve svolta nella politica comune”

"Serve una svolta nella politica comune" per quanto riguarda il settore della pesca. Con queste parole, il ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali Giancarlo Galan annuncia la sua partecipazione al Consiglio informale europeo dei Ministri della Pesca che si svolgerà in Spagna domani e dopodomani. Il vertice, informa il ministero delle Politiche agricole, affronterà la questione della riforma della Politica comune della pesca (PCP) i cui assetti attuali risalgono al 2002. Nel 2009 la Commissione Europea ha avviato un processo di revisione presentando un libro verde.

Ha commentato Galan: "Condividiamo l’impostazione della Commissione: serve una svolta nella Politica Comune che ponga fine allo sfruttamento irresponsabile delle risorse e che permetta agli stock ittici europei di crescere nuovamente. Quest’obiettivo però non è disgiungibile dalla necessità di dare risposte concrete a tutti gli operatori del settore, che non possono essere penalizzati dalle nostre scelte. La nuova politica comune della pesca dovrà salvaguardare una dimensione sociale."

Comments are closed.