AMBIENTE. Piemonte, Convenzione tra Vigili del Fuoco e Arpa su emergenze

Domani alle ore 11.30 sarà sottoscritta, nella Sala Conferenze della Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile per il Piemonte, un’importante convenzione tra la stessa Direzione e l’Arpa Piemonte in tema di pianificazione e gestione delle emergenze ambientali e di prevenzione e controllo del rischio industriale. Firmatari saranno il Direttore Regionale VVF ing. Michele Ferraro ed il Direttore Generale dell’Arpa dr. Vincenzo Michele Coccolo, alla presenza di numerose autorità e rappresentanti delle istituzioni interessate: l’Assessore Regionale all’Ambiente, il Prefetto di Torino, Dirigenti e Funzionari Regionali, i Comandanti Provinciali VVF del Piemonte, Dirigenti e Funzionari dell’Arpa, rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali VVF, rappresentanti del volontariato VVF.

L’intesa è finalizzata a regolare i rapporti, in ambito regionale, tra le parti firmatarie nei due seguenti ambiti istituzionali:

  • pianificazione e gestione delle emergenze ambientali;
  • prevenzione e controllo del rischio industriale.

Per quanto riguarda il primo ambito, l’intesa assicura al personale del CNVVF la qualificata consulenza degli specialisti dell’Arpa negli interventi di soccorso coinvolgenti sostanze chimiche pericolose e nel campo della tutela ambientale.Il personale del CNVVF, di contro, assicura agli operatori Arpa l’assistenza tecnica necessaria per la sicurezza sullo scenario dell’incidente.

Il secondo ambito concerne la prevenzione ed il controllo del rischio industriale, con particolare riguardo alla complessa attività istruttoria svolta da Comitato Tecnico Regionale in materia di rischi di incidenti rilevanti.

L’intesa è, quindi, destinata a produrre un ulteriore salto di qualità nella collaborazione tra i due enti, esaltando la capacità professionale dei rispettivi funzionari ed operatori, migliorando l’efficienza e la sicurezza negli interventi di soccorso e l’esercizio dell’attività di controllo dei rischi di incidenti rilevanti, a tutto vantaggio della collettività piemontese.

 

Comments are closed.