AMBIENTE. Prestigiacomo: “La difesa dell’ambiente è in primo piano nell’agenda internazionale”

"Oggi le tematiche di difesa dell’ambiente, della lotta ai cambiamenti climatici, della tutela della bio-diversità, strettamente connesse a quella dello sviluppo, di una equa distribuzione delle risorse alimentari sono in primo piano nell’agenda internazionale ed impongono un approfondimento continuo ed uno sforzo comune". Lo ha sottolineato l’On. Stefania Prestigiacomo, Ministro all’Ambiente, nel corso della giornata di studio promossa da Greenaccord, con il Patrocinio del Senato della Repubblica, per promuovere un dibattito su "Ambiente, ambientalismo e politiche ambientali".

Per la prima volta, presso il Senato della Repubblica, si sono riuniti attorno ad un tavolo giornalisti, movimenti ambientalisti e politici per generare un dibattito congiunto sulle scottanti tematiche legate all’ambiente. In particolare, sulle politiche ambientali adottate finora e su quelle che i partiti s’impegneranno a promuovere in futuro per dare risposta ai crescenti allarmi della comunità scientifica internazionale.

"C’è piena consapevolezza di come queste problematiche richiedono soluzioni globali, capaci di cogliere le diverse esigenze ed armonizzarle in un progetto che coinvolga tutti i paesi del mondo per costruire un futuro a misura d’uomo" ha detto Prestigiacomo. "E’ una sfida che impone consapevolezza culturale, scelte oculate da parte dei governi ma anche l’assunzione di responsabilità da parte di ciascuno – ha concluso il Ministro – perché la difesa dell’ambiente non è solo questione macroeconomica o di politica internazionale, ma comincia dalle buone pratiche che ognuno può e deve mettere in atto a difesa dell’ambiente, nella sua vita quotidiana. E questa giornata di approfondimenti e riflessione promossa da Greenaccord si muove nella opportuna direzione di stimolare e promuovere una consapevolezza diffusa proponendo un dibattito ricco di voci e stimoli".

Comments are closed.