AMBIENTE. Qualità dell’acqua, on line terza edizione del report “In buone acque”

È disponibile la terza edizione del report "In buone acque", il report annuale del Gruppo Hera, interamente dedicato alla qualità dell’acqua potabile. In un paese che si trova al primo posto in Europa e al terzo nel mondo per consumo pro-capite di acqua in bottiglia – 192 litri nel 2009 – questo report, ha come obiettivi quello di comunicare la qualità dell’acqua potabile distribuita da Hera in modo da rafforzare la fiducia dei cittadini nonché sensibilizzare i cittadini a una scelta di consumo più compatibile con l’ambiente e nello stesso tempo più economica.

Il report, arricchito dalla prefazione di Adolfo Spaziani Direttore Generale Federutility che pone l’attenzione sulla necessità di avere regole trasparenti e stabili per garantire la sostenibilità del ciclo idrico, contiene i dati più significativi per descrivere la qualità dell’acqua potabile distribuita dal Gruppo. Il report evidenzia inoltre i benefici economici e ambientali del consumo di acqua di rubinetto in sostituzione dell’acqua in bottiglia.

Tra le novità del report 2010, che si presenta con una nuova e più accattivante veste grafica: un intervento di Last Minute Market, partner Hera in diversi progetti, che ha approfondito l’impatto economico e ambientale dell’acqua in bottiglia e di quella di rete; un’intervista a Gianni Pastore, primo ricercatore dell’Inran, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, su alcuni luoghi comuni relativi all’acqua di rubinetto; un contributo di Leonella Rossi, Responsabile Area Attività Laboratoristiche di Arpa Emilia-Romagna, intervistata sulle attività di controllo di Arpa.

Inoltre sul sito del Gruppo Hera è possibile visualizzare, digitando il nome del proprio Comune, i parametri chimico-fisici (ammonio, cloruro, pH, durezza, fluoruro, nitrato, nitrito, residuo secco a 180 °C, sodio) dell’acqua che esce dal proprio rubinetto.

Comments are closed.