AMBIENTE. Raccolta differenziata carta e cartone: continua il trend positivo. Rapporto Comieco

Continua il trend di crescita della raccolta differenziata di carta e cartone iniziato 10 anni fa con l’avvio del sistema imballaggi e l’Accordo Anci-Conai. Sono i dati contenuti nel 13° Rapporto presentato questa mattina dal Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica.

Nello scorso anno, l’aumento complessivo è stato di oltre 96mila tonnellate di cui 31.443 (+2,1%) al Nord, 41.649 (+7%) al Centro e 23.546 (+5,7%) al Sud. Ottime la performance del Sud che nonostante il valore negativo della Puglia (-4.974,3 t) compie un balzo significativo in avanti grazie alla Sardegna (+23,1%) e alla Campania (+14,7%). La Lombardia è la regione che continua a raccogliere di più: 524.801,8 tonnellate seguita da Toscana, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto.

Comieco garantisce il riciclo della raccolta differenziata in tutto il Paese ma il suo "peso" non cresce al crescere della raccolta e decresce laddove i grandi operatori della raccolta scelgono il mercato. Infatti, nell’anno appena trascorso la quota gestita in convenzione è risultata in leggerissima diminuzione rispetto al totale della raccolta differenziata: -0,1%. La peggiore performance al Centro della Penisola (-3,5%) mentre al Nord la raccolta in convenzione è stata superiore del +1,3% e al Sud del +0,6%.

Anche la "raccolta personale" funziona bene: la resa media per abitante è stata di 44,7 kg. Al Nord la resa media è stata di 58,1 kg per abitante, al Centro di 56,3 kg e al Sud di 21,1 kg.

Comments are closed.