AMBIENTE. Regione Lazio, al via “Insieme facciamo la differenza”

"Insieme facciamo la differenza". Ne è convinta la Regione Lazio che ha stanziato 900mila euro per la campagna istituzionale per la raccolta differenziata che ha come protagonisti il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo e Mario Tozzi, geologo, ricercatore Cnr, divulgatore scientifico, e noto volto televisivo dei programmi Rai ‘Gaia – Il pianeta che vive’ e ‘Terzo pianeta’. Lo riferisce in una nota la Regione Lazio.

Spot audio e video, cartellonistica stradale e sui mezzi di trasporto e un blog dedicato ai cittadini. "Insieme facciamo la differenza" mira a migliorare la conoscenza in materia di raccolta differenziata dei cittadini del Lazio, contribuendo a far nascere un sentimento di consapevolezza, coinvolgimento, interesse e profitto comune proprio sul ‘differenziare’.

Obiettivo della Regione Lazio insieme a tutti gli enti locali competenti, è, oltre alla pulizia del territorio e alla diminuzione di produzione di rifiuti, il raggiungimento entro la fine del 2011 del 50% di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti, su tutto il territorio regionale.

L’idea – ha spiegato il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo – è quella di coinvolgere le famiglie e i più piccoli per insegnare attraverso il gioco a fare la racconta differenziata. La partita della raccolta differenziata è nella mani della comunità locale, da parte mia c’è l’impegno politico".

Per coinvolgere direttamente i cittadini nascerà un blog (www.facciamoladifferenza.it) caratterizzato da due sezioni: "Ricicla il manifesto" e "Fai tu la differenza". Nella prima gli utenti del sito sono invitati ad elaborare una propria versione, possibilmente ironica e spiritosa, del manifesto ufficiale della campagna e le "rivisitazioni" più interessanti saranno poi pubblicate sul sito. Attraverso ‘Fai tu la differenza’ si chiede ai visitatori di inviare e condividere con gli altri i propri elaborati, dalla fotografia al disegno, dal racconto alla segnalazione generica di migliori pratiche, sempre con il tema centrale della raccolta differenziata dei rifiuti.

"Non c’è nessuno – ha spiegato Marrazzo – che possa imporre la raccolta differenziata, non si limita alla scelta del cassonetto, ma si allarga a tutta la filiera dei rifiuti". Tra le iniziative per coinvolgere i cittadini, la campagna prevede il "FUN TUR", un circuito di animazione-informazione delle piazza. Dopo Rieti, domenica 6 novembre sarà la volta di Civitavecchia. A seguire: Latina (16 novembre), Frosinone (Villa Comunale 23 novembre), Roma (Piazza del Popolo domenica 30 novembre), Colleferro (4 dicembre), Viterbo (7 dicembre) e Roma (X municipio 14 dicembre).

Infine, "Insieme facciamo la differenza" si chiuderà il 19 dicembre, dove, presso l’Auditorium di Roma, ci sarà uno spettacolo di Mario Tozzi. "Con quella che io definisco ‘conferenza scenica’ – ha ricordato Tozzi – al pubblico spiegherò momenti, motivi, passaggi, dati, profitti, chance dell’impegno della raccolta differenziata". Un monologo in cui Mario Tozzi si soffermerà sul fatto che l’uomo è l’unico animale che produce rifiuti che altri organismi non riescono a decomporre, sulla pulizia delle spiagge, sui tempi di deterioramento dei materiali e sul riciclaggio come via maestra per inquinare meno.

Comments are closed.