AMBIENTE. Roma, da oggi solo acqua certificata

Una carta d’identità per l’acqua di Roma. E’ l’iniziativa lanciata ieri da Acea e dalle società del Gruppo Acea Ato 2 e LaboratoRI per certificare la qualità, l’assoluta sicurezza igienica e la gradevolezza dell’acqua che esce dai rubinetti delle case dei cittadini della capitale.

Il documento d’identità dell’acqua di Roma verrà distribuito a settembre nelle scuole, con incontri condotti dal geologo Mario Tozzi. Verrà distribuita inoltre agli sportelli Acea al momento della stipula dei contratti, allegata ai quotidiani e distribuita nel corso di iniziative mirate sia a Roma che negli altri comuni della provincia.

Il documento che ha le stesse dimensioni e la stessa grafica di una vera e propria carta di identità contiene i parametri chimici medi dell’acqua di Roma e i valori previsti dal Decreto Legislativo n. 31 del 2001, entrato in vigore nel 2003, sulle acque destinate al consumo umano.

Tra maggio e giugno, inoltre, Acea lancerà una campagna di sensibilizzazione al risparmio idrico, con spot e manifesti che riprenderanno il tema della campagna pubblicitaria dell’anno scorso: gioielli, perle e diamanti per sottolineare che l’acqua è una ricchezza e non va sprecata.

Comments are closed.