AMBIENTE. Rottamazione due ruote, Ministero lancia campagna di ecoincentivi

Via libera agli ecoincentivi per le due ruote per ridurre del 40-45% le polveri sottili. Il Ministero dell’Ambiente ha stanziato, infatti, 15 milioni di euro a favore della campagna di rottamazione di motocicli e ciclomotori, il 66% dei quali sono ancora Euro zero. Per la prima volta viene incentivato anche l’acquisto di biciclette e veicoli elettrici ed è stata anche prevista la copertura totale delle spese di demolizione anche senza contestuale acquisto di un nuovo mezzo.

A fronte della demolizione di un ciclomotore Euro zero o comunque costruito fino a tutto il 2001 si otterranno i seguenti incentivi:

  • per l’acquisto di una bicicletta il 30% del listino fino a un massimo di 250 euro;
  • per un motociclo o quadriciclo a trazione elettrica il 30% del listino fino a un massimo di 1.000 euro;
  • per un ciclomotore elettrico o una bicicletta a pedalata assistita il 30% del listino fino a un massimo di 700 euro;
  • per un ciclomotore euro 2 a 4 tempi o comunque a basso consumo (2,3 lt per 100 km) il 15% del listino fino ad un massimo di 300 euro;
  • per un ciclomotore euro 2 a 2 tempi l’8% del listino fino ad un massimo di 150 euro.

Comments are closed.