AMBIENTE. Sacchetti con ECM, Italcom invita alla trasparenza

La "guerra al sacchetto in plastica", tra le associazioni ambientaliste e i produttori di sacchetti che contengono l’additivo ECM, continua a colpi di riferimenti normativi. Italcom, che dopo il richiamo ricevuto dall’Antitrust per pubblicità ingannevole ha avviato una campagna di informazione sulla biodegradabilità di questi sacchetti, ora invita tutti ad una maggiore attenzione e informazione al consumatore. L’azienda chiede ai produttori italiani di Biopolimeri, ai distributori e produttori nazionali di additivi coadiuvanti la biodegradabilità e/o oxo-biodegradabilità, di mostrare prova dei test scientifici di biodegradabilità e/o compostabilità a cui fanno riferimento e di cui sono in possesso in qualità di garanti del mercato e delle dichiarazioni asserite e comunque di fornire al consumatore tutte le informazioni che la legge impone come obbligatorie.

 

Comments are closed.