AMBIENTE. Salute del pianeta e dell’uomo. Due appuntamenti con le associazioni ambientaliste

Due tra le più importanti associazioni ambientaliste hanno organizzato nei prossimi giorni un doppio appuntamento all’insegna dell’ambiente e della lotta contro l’inquinamento e i composti chimici pericolosi per la salute umana. Giovedì 11 maggio 2006, a Roma in via Salaria 403 alle ore 11.00, Legambiente presenta "Ambiente Italia 2006", il rapporto annuale sullo stato del Paese e del pianeta.

Roberto Della Seta (presidente nazionale di Legambiente), Ermete Realacci (presidente onorario), Francesco Ferrante (direttore generale) e Duccio Bianchi (curatore del rapporto, Istituto di ricerca Ambiente Italia) illustreranno anche Azzero CO2, un esempio di progetto internazionale legato alle fonti energetiche rinnovabili.

Venerdi’ 12 maggio 2006 alle ore 11,00 presso la Sala Verde dell’Ospedale Fatebenefratelli (Isola Tiberina, Roma) sarà la volta di "Un grembo. Non un deposito chimico", una conferenza stampa indetta da Greenpeace, che da anni è impegnata sul fronte della battaglia contro i composti chimici pericolosi.

In attesa che l’Unione Europea approvi definitivamente la riforma della politica chimica basata su un sistema di Registrazione, Valutazione e Autorizzazione delle sostanze chimiche, conosciuto con l’acronimo inglese REACH, Greenpeace presenterà un nuovo rapporto con i risultati delle analisi di alcuni contaminanti nel sangue di donne in gravidanza, dei quali l’associazione chiede la sostituzione.

Al termine della conferenza, introdotta dal professor Pietro Quattrocchi, Responsabile del Comitato Etico dell’Ospedale Fatebenefratelli e presieduta da Donatella Massai, Direttore generale Greenpeace, sarà proiettato un video sulle iniziative di Greenpeace a favore di un rafforzamento del REACH. Interverranno il Dott. Giuseppe Latini, direttore dell’Unità Operativa Neonatologia Ospedale "Perrini" di Brindisi, e Vittoria Polidori, responsabile della Campagna Inquinamento Greenpeace.

Comments are closed.