AMBIENTE. Sardegna, Legambiente: gasdotto GALSI opportunità per l’isola

"Il progetto di realizzazione del Gasdotto ALgeria-Sardegna-Italia (GALSI) può essere una grande opportunità per l’isola ai fini del raggiungimento degli impegni comunitari relativi al pacchetto 20/20/20: ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra, ridurre del 20% il consumo finale di energia e portare al 20% il consumo di fonti rinnovabili rispetto ai valori del 2005". Questa la posizione espressa da Legambiente Sardegna in riferimento alla costruzione del gasdotto GALSI nell’isola. Per la realizzazione dell’opera, l’associazione sottolinea che è necessario minimizzare l’impatto ambientale nella costruzione e gestione e prevedere un progetto di valorizzazione ambientale dei territori attraversati. Legambiente "si attiverà per la costituzione di un osservatorio nazionale delle associazioni ambientaliste per il controllo del progetto in tutte le sue fasi". L’associazione sottolinea infatti che la Sardegna deve assumere scelte impegnative ed entro marzo deve indicare il ruolo del’isola nel piano nazionale 20/20/20: per questo "ritiene cruciale" il ruolo del metanodotto, attraverso la riduzione dell’impatto ambientale dell’opera. L’associazione ha dunque chiesto un incontro al presidente della Regione.

Comments are closed.