AMBIENTE. “Studenti e scienziati all’Auditorium” di Roma per “salvare il pianeta”

"Studenti e scienziati all’Auditorium" di Roma per "salvare il pianeta". E’ la salvaguardia del Pianeta, infatti, l’argomento della III edizione di questa manifestazione patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, che l’Ufficio Stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche organizza con la collaborazione della Fondazione Musica per Roma e con il contributo di Energheia Italia.

L’iniziativa porta esperti di scienza e ambiente a confrontarsi con i ragazzi delle scuole medie superiori di Roma e provincia per discutere sui problemi climatici e ambientali; si naugura oggi presso il Notebook, la libreria dell’Auditorium, alla presenza del Presidente del Cnr Luciano Maiani, del Presidente della Fondazione Musica per Roma Gianni Borgna e del Presidente di Energheia Italia Massimiliano Lattanzi.

A seguire, il primo dei nove incontri in calendario su "Agricoltura e gas serra: proviamo a capire meglio le influenze reciproche" con Francesco Miglietta, dell’Istituto di biometeorologia del Cnr di Firenze.

Negli altri appuntamenti – previsti ogni venerdì al Notebook, alle 11.00, fino al 3 aprile – si affrontano temi quali l’evoluzione tecnologica ed ecologica dei motori (Felice Esposito Corcione, Istituto motori del Cnr), le applicazioni dell’energia solare (Aldo Fanchiotti, università Roma Tre), i cambiamenti climatici in alta quota (Agostino Da Polenza, Comitato Everest-K2-Cnr), gli influssi dell’attività umana sul clima (Antonello Pasini, Istituto sull’inquinamento atmosferico del Cnr), la politica e le sfide ambientali (Roberto Menia, Ministero dell’Ambiente).

Obiettivo dell’iniziativa è creare un rapporto diretto tra studenti e mondo scientifico, favorire una comunicazione efficace tra ragazzi e ricercatori, proporre la scienza in modo interessante e divertente portando gli studiosi fuori dai laboratori e i giovani fuori dalle aule in un terreno neutro che favorisca il dialogo.

Basato sull’informazione all’insegna dell’interattività costante e sul dibattito, Scienziati e studenti all’Auditorium chiama inoltre i ragazzi in prima persona a dare il loro contributo: ciascuna classe deve infatti ideare e realizzare, su uno dei temi proposti, un video, che deve contenere un messaggio promozionale sulle azioni che ciascuno di noi può mettere in atto per ridurre l’inquinamento e contribuire al risparmio
energetico in casa, a scuola, nei luoghi di lavoro, etc. I migliori lavori saranno selezionati e premiati.

Comments are closed.