AMBIENTE. Tonno rosso, Zaia: “Ue non motiva fermo della pesca”

A Bruxelles nel corso del Consiglio Ue agricoltura e pesca, il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha incontrato il Commissario Borg per cercare di dirimere la questione legata al fermo alla pesca del tonno rosso. Inaspettatamente il Commissario ha negato al Ministro e ai funzionari del Ministero l’accesso ai dati della pesca.

"Prendiamo atto – ha affermato il Ministro – della totale indisponibilità del Commissario Borg a motivare lo stop alla pesca" Secondo il Ministro, infatti, le 4.116 tonnellate di tonno rosso cui la nostra flotta mercantile ha diritto non sono stati pescati. "Andremo fino in fondo a questa vicenda – ha detto Zaia – appellandoci alla Corte di Giustizia europea e ricordando a tutti che stiamo difendendo risorse fornite dalle tasche dei cittadini italiani".

Comments are closed.