AMBIENTE. Torino, le aule scolastiche degli edifici provinciali diventeranno ecosostenibili

Al via i sopralluoghi nel cantiere del primo edificio scolastico ecosostenibile del Piemonte. Sorgerà a Sangano è sarà completamente progettato pensando alla sostenibilità ambientale. Presenti al sopralluogo: il presidente della Provincia Antonio Saitta, l’assessore Umberto D’Ottavio, il sindaco di sangano Agnese Ugues, e Giovanni Trinchieri, preside dell’Istituto Pascal di Giaveno. Lo riferisce la Provincia di Torino in una nota.

La scuola di Sangano, succursale dell’Istituto superiore Pascaldi Giaveno, costerà complessivamente 2milioni 957mila euro e verrà realizzata in materiali naturali e adatti al risparmio energetico, a cominciare dagli alberi del sole, formati ciascuno da 72 mq di pannelli solari fotovoltaici, al tetto giardino che aumenta la protezione termica dell’edificio, al recupero delle acque piovane.

"In questo modo – ha spiegato l’assessore D’Ottavio – vengono create le condizioni per una totale autosufficienza. Ma l’obiettivo della Provincia è più ambizioso, ci battiamo perché il risparmio energetico diventi la norma e non sia un elemento episodico".

"C’è il nostro impegno – ha detto Saitta – a mettere a bilancio dal 2009 le risorse per convertire le scuole al fotovoltaico. Infatti liberare risorse correnti, come quelle oggi impegnate nel pagamento delle utenze delle scuole è la via per poter fare investimenti". Infine, il presidente della Provincia di Torino ha detto che nel 2009 le aule autosufficienti saranno 760, mentre nel 2010 arriveranno a 1520.

Comments are closed.