ANZIANI. Lazio, al via corsi per difendersi dalle truffe

Scuola antitruffa per gli anziani della regione Lazio. Un utile strumento messo a disposizione dell’amministrazione locale per difendere i soggetti più deboli da furti, scippi e truffe di ogni genere. L’iniziativa fa parte del pacchetto sicurezza elaborato dalla giunta regionale del Lazio, presieduta da Piero Marrazzo, su proposta dell’assessore agli affari Istituzionali, Regino Barachetti.

"Si tratta di un progetto innovativo – spiega il Presidente Marrazzo – che punta a fornire agli anziani, che vivono nelle aree a maggiore rischio, la giusta consapevolezza per evitare che si trasformino in vittime dei truffatori. Un piano per la sicurezza che vede coinvolti in prima linea le forze dell’ordine, per sviluppare una linea della prevenzione sempre più efficace". I corsi si svolgeranno a Roma, poi, anche in tutti gli altri capoluoghi di provincia del Lazio. In ogni Municipio verrà individuata una sede (auditorium, teatro, centro anziani, sale parrocchiali), dove svolgere le lezioni.

"Il progetto – sostiene l’assessore Regino Brachetti – ha lo scopo di mettere in contatto esperti della sicurezza con gli anziani romani, partendo dalle zone più a rischio della Capitale, per fornire loro informazioni utili affinché possano evitare di cadere vittime dei reati che più di frequente colpiscono la categoria, come truffe, scippi, furti in appartamento e all’uscita dagli uffici postali o dagli istituti di credito".

Nella realizzazione della campagna di formazione e informazione – condotta in collaborazione con l’assessorato alla Sicurezza del Comune di Roma – sarà coinvolto anche personale qualificato della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Polizia Locale. Verrà inoltre distribuito materiale informativo sul tema.

 

Comments are closed.