ANZIANI. Lazio, regione presenta Piano di Emergenza caldo

Monitoraggio ed assistenza per prevenire i rischi del caldo. Durante la stagione estiva la regione Lazio sarà in prima linea nell’aiuto agli anziani in difficoltà. E’ stato presentato ieri il "Piano regionale di intervento per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore", operativo dal 15 giugno al 15 settembre. Durante tale periodo saranno assistiti tutti i cittadini over 65 in situazioni di disagio e solitudine.

Sono tre gli elementi in cui è stato organizzato il "Piano anti-caldo": previsione dei giorni a rischio e pubblicazione del bollettino sul sito della Regione e della protezione civile; identificazione della popolazione anziana a rischio; definizione di interventi di prevenzione sociale. Dal 16 giugno al 17 settembre sarà inoltre attivo il "Piano Mare" che, attraverso la partecipazione dei Comuni, delle capitanerie di porto, dei vigili del fuoco, della protezione civile e delle Asl, prevede un potenziamento dei servizi di protezione e assistenza lungo il litorale laziale. "Sui 300 km di costa della regione – ha spiegato il direttore generale dell’Ares 118, Vitaliano De Salazar – il 118 infatti implementerà il numero di mezzi di soccorso che saranno ben 46. In particolare ci saranno 3 mezzi in più sul litorale Nord, 17 sul litorale Centro e 7 in quello Sud".

Il Piano "Anti-caldo" coinvolgerà diversi soggetti, dalle Asl della regione, ai Medici di medicina Generale (Mmg),all’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Roma, alla Protezione Civile Locale, alle associazioni di volontariato.

 

Comments are closed.