ANZIANI. Marche, il 15 giugno parte il piano anti-caldo

Il grande caldo è ormai alle porte. Per difendere e tutelare la popolazione anziana dai rischi dell’emergenza climatica estiva, la regione Marche scende in campo con "Helios". Il piano, giunto alla sua quarta edizione, partirà il prossimo 15 giugno (per concludersi il 31 agosto) ed attiverà un’intensa campagna informativa ed un programma di monitoraggio dei soggetti a rischio, con l’ausilio dei distretti e dei medici di famiglia. Grazie ad un numero verde (800450020), operativo sette giorni su sette, sarà possibile ricevere notizie sull’accesso ai servizi sanitari, sulle fasce orarie di continuità assistenziale e sulla corretta igiene dietetica. Gli operatori del call center verificheranno inoltre lo stato generale degli anziani, la regolarità alimentare, l’assunzione di liquidi, ed il senso di percezione del calore, allertando i preposti all’assistenza sanitaria in caso di necessità.

Destinatari dell’iniziativa i cittadini over 75 in condizione di rischio sociale e sanitario, i soggetti di età superiore agli 85 anni che vivono soli e le coppie di anziani di cui uno gravemente malato. Si tratta di più di 85mila anziani residenti nei comuni superiori ai 20mila abitanti come, Ancona, Pesaro, Ascoli Piceno, Fano, San Benedetto del Tronto, Senigallia, Macerata, Jesi, Civitanova Marche, Fermo, Fabriano, Osimo, Falconara Marittima, Porto Sant’Elpidio, Recanati e Tolentino.

Fondamentale il compito svolto dalla protezione civile regionale, che attraverso il Centro funzionale terrà informata la rete ospedaliera, il 118, i medici di medicina generale, i Distretti e gli Ambiti sociali circa le condizioni biometeorologiche e bioclimatiche, in base ad un sistema di rilevazione del clima in rapporto al rischio di pericolo per la salute dei malati e della popolazione anziana. Per il progetto la Regione Marche ha stanziato 60mila euro, destinati alla realizzazione del call-center ed alla pubblicazione di opuscoli, distribuiti presso farmacie, patronati e centri di aggregazione per gli anziani.

Comments are closed.