ASSICURAZIONE. Altroconsumo denuncia il caro Rc moto: rincari del 30% in 12 mesi

Il caro assicurazione investe anche i ciclomotori. E, come nel caso dell’Rc Auto, anche per le moto i più penalizzati sono i giovani neoassicurati. L’allarme arriva da Altroconsumo che ha esaminato i dati di 4 città: Milano, Napoli, Roma e Palermo. Assicurare un ciclomotore in una di questa città costa oggi almeno il 30% in più rispetto a 12 mesi fa. "Aumento davvero impressionante – scrive Altroconsumo – se si pensa che il tasso d’inflazione rilevato nel periodo dicembre 2009- dicembre 2010 è pari a +1,82%".

L’aumento più elevato in termini percentuali si registra a Milano: + 37,57%. Napoli, invece, si distingue per la cifra: l’anno scorso assicurare un ciclomotore costava poco più di 1.000 euro; ora ne servono addirittura 1.400. Pesantissimi gli aumenti anche per il quarantenne in classe CU 09 che possiede una moto 600. Solo a Milano l’aumento rimane sotto la soglia del 10% (pari comunque al 9,46%). Nelle altre città, invece, i rincari si fanno sentire di più, in particolare a Palermo dove l’aumento dei premi medi di mercato supera addirittura il 18%.

Di fronte ad aumenti sconsiderati di questo tipo Altroconsumo ricorda che l’unica arma di difesa è controllare tutte le proposte assicurative che offre il mercato in cerca delle tariffe più convenienti. Per i due profili presi in considerazione, l’Associazione informa che in tutte e 4 le città è possibile risparmiare anche più del 30% rispetto al premio medio di mercato.

Comments are closed.