BANCHE. ABI: “Nessun tentativo di aggiramento del dl Bersani”

"Non c’è nessun tentativo di proporre ‘scappatoie’ alle disposizioni introdotte dal Dl Bersani". Così l’Abi in risposta ad alcune ricostruzioni giornalistiche su provvedimenti sulla circolare inviata dall’associazione alle banche i primi di agosto. Il documento "rappresenta un primo tentativo di analisi della normativa, che ha portata completamente innovativa, ma che su vari rilevanti aspetti, in particolare su quello della variazione dei tassi di interesse conseguente a decisioni di politica monetaria, risulta suscettibile di interpretazioni non univoche".

"Questa posizione – prosegue Abi – è già stata espressa direttamente a Parlamento e Governo, con i quali siamo pronti in ogni momento al dialogo". L’associazione ricorda, inoltre, di aver auspicato sin dall’inizio l’apertura di un tavolo di lavoro per individuare e superare le criticità derivanti dalla normativa appena varata. La circolare non ha carattere vincolante per le banche che applicheranno le nuove normative secondo le loro individuali interpretazioni".

Comments are closed.