BANCHE. ABI: in aumento finanziamenti per mutui alle famiglie

Aumentano i finanziamenti alle famiglie soprattutto per i mutui per l’acquisto di case, bene rifugio per eccellenza, e aumentano anche le sofferenze bancarie. Sono alcuni dei dati che emergono dall’odierno bollettino mensile dell’ABI, dove si evidenzia che "in Italia i finanziamenti bancari destinati alle famiglie hanno continuato a manifestare anche nel primo trimestre del 2010 una dinamica in accelerazione, superiore rispetto a quanto mostrato dagli altri sistemi bancari europei, principalmente concentrata nel mercato dei mutui per l’acquisto di abitazioni".

"Pur in un quadro di incertezza del sistema economico e finanziario nazionale ed internazionale, – si legge nel documento – la favorevole dinamica dei tassi di interesse bancari, unitamente alla maggiore propensione delle famiglie italiane verso il mattone – da sempre considerato il "bene rifugio" per antonomasia – e ad un generale miglioramento del clima di fiducia, è alla base dell’accelerazione dei finanziamenti per l’acquisto di immobili delle banche nel nostro Paese".

A marzo 2010 il tasso di crescita tendenziale dei finanziamenti alle famiglie è stato pari a oltre il 7,5% in Italia. Inoltre "il tasso sui prestiti in euro alle famiglie per l’acquisto di abitazioni – che sintetizza l’andamento dei tassi fissi e variabili ed è influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni in base alla tipologia di mutuo – ha raggiunto il minimo storico del 2,56% -3 punti base rispetto al mese precedente e -150 punti base rispetto a marzo 2009".

Comments are closed.