BANCHE. Abi: 11 mld in 9 anni erogati dal Fondo di garanzia Pmi

Il Fondo di garanzia per le Pmi ha erogato in 9 anni di operatività finanziamenti pari a 11 miliardi di euro, ammettendo a garanzia oltre 56 mila piccole e medie imprese. È quanto comunica l’Abi (Associazione bancaria italiana) annunciando che la collaborazione con Confindustria contro la crisi economica toccherà tutte le province italiane. Gli incontri locali fra delegazioni provinciali di Abi e Confindustria hanno infatti toccato sette regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte e Umbria) e 23 province. L’obiettivo, sottolinea l’Abi, è lanciare una serie di proposte per rafforzare ulteriormente la collaborazione reciproca e fronteggiare efficacemente la crisi economica.

"Accanto al rafforzamento del sistema dei Confidi – si legge nella nota – è stata accolta la richiesta di Abi e Confindustria di un congruo rifinanziamento di 450 milioni di euro del Fondo di garanzia per le Pmi per facilitare ulteriormente l’accesso al credito da parte delle imprese. In 9 anni di operatività, il Fondo ha ammesso a garanzia complessivamente oltre 56.000 Pmi (di cui oltre 13.000 solo nell’arco degli ultimi 12 mesi) per un totale di finanziamenti garantiti pari a 11 miliardi di euro. Fino allo scorso novembre, le operazioni ammesse a garanzie che si riferiscono alle imprese a prevalente partecipazione femminile ammontano a 7.580 per un totale di finanziamenti garantiti pari quasi 600 milioni di euro. Attraverso il Fondo sarà possibile beneficiare di procedure snelle e semplificate, attualmente il 90% delle richieste viene presentato on line ed i tempi medi di istruttoria e delibera delle richieste di garanzia sono pari, al massimo, a 15/20 giorni lavorativi; della garanzia per qualsiasi operazione finanziaria, purché finalizzata all’attività di impresa; della cumulabilità dello stesso investimento con altri regimi di aiuto".

Comments are closed.