BANCHE. Abi: un’efficace comunicazione interna aiuta a migliorare il rapporto con la clientela

Cresce l’attenzione delle banche italiane nei confronti della comunicazione interna: al 31 dicembre scorso due banche su tre (il 64%) erano dotate di un’unità organizzativa specificamente dedicata a questa funzione. Questo il principale dato emerso dal Rapporto 2011 "La comunicazione interna delle banche italiane", realizzato dall’Associazione bancaria italiana in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano su un campione rappresentativo di 39 banche (29 gruppi e 10 istituti indipendenti).

A favorire l’evoluzione della comunicazione interna delle banche hanno contribuito lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione, la domanda di chiarezza dei rapporti con il mercato, le famiglie e le imprese, le riorganizzazioni aziendali. Un processo resosi necessario – si legge tra le motivazioni delineate nel rapporto – anche alla luce della crescente consapevolezza all’interno del settore che un buon rapporto con la clientela e lo sviluppo del business sono più’ facilmente perseguibili se in banca esiste un sistema strutturato di comunicazione interna: un dipendente ben informato si traduce infatti più facilmente in un cliente soddisfatto.

Comments are closed.