BANCHE. Adusbef e Federconsumatori: class action contro Moody’s

Class action contro l’agenzia di rating Moody’s per i danni agli investitori. È quanto hanno annunciato nei giorni scorsi Adusbef e Federconsumatori: "Poiché l’ultimo report di Moody’s sull’Italia,diffuso sembra ad orologeria, ha provocato un vero e proprio terremoto in borsa causando una caduta verticale dei titoli azionari e dei titoli di Stato a media e lunga scadenza (BTP), determinando oscillazioni e movimenti ribassisti anche di natura speculativa, Adusbef e Federconsumatori,che annunciano la presentazione di esposti penali alla magistratura, assieme al quotidiano finanziario MF, raccoglieranno le deleghe per una class action contro l’agenzia di rating, per chiedere il risarcimento dei danni subiti".

Le associazioni sottolineano che l’agenzia "è controllata da investitori che ricevono benefici o danni dalle oscillazioni del mercato". Hanno detto Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef: "I report delle tre agenzie americane di rating non sono solamente l’espressione dell’intreccio dominante delle multinazionali, ma in particolar modo sono una struttura organizzata delle principali banche del pianeta che controllano il sistema finanziario e debitorio delle nazioni e di tutti i settori dell’economia sia privata che pubblica,con una influenza determinante esercitata dalla finanza altamente speculativa che è responsabile della gigantesca bolla in derivati finanziari che ha precipitato il mondo intero in un processo di crisi sistemica".

Comments are closed.