BANCHE. Alluvione in Veneto, Mussari: “Dalle banche 700 milioni di euro a tassi agevolati”

Al Veneto che sta subendo forti danni dall’alluvione di questi giorni le banche hanno pensato di destinare 700 milioni di euro a tassi agevolati; previste altre proposte ad hoc tra cui la sospensione dei mutui per famiglie e imprese per far fronte ai danni dell’alluvione. Il Presidente dell’Abi, Giuseppe Mussari, ha sottolineato le iniziative in cantiere in una lettera al Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. "Tutte le banche maggiormente presenti sul territorio – ha sottolineato Mussari – hanno stanziato plafond che cumulativamente superano allo stato i 700 milioni di euro e che sono destinati all’erogazione di finanziamenti a condizioni agevolate a imprese e famiglie, per fronteggiare i gravi danni subiti e consentire il ripristino della normale attività".

"Si tratta di interventi definiti e deliberati dalle banche in questi giorni – ha aggiunto Mussari – che saranno quindi pienamente operativi a breve". Tra i programmi già varati dalle singole banche, si va da plafond per sostenere privati e imprese, attraverso mutui e finanziamenti a condizioni vantaggiose, a procedure per sospendere le rate in scadenza. "Il sistema bancario sta facendo la sua parte – ha concluso Mussari – e intende seguitare ad essere vicino alle imprese e alle famiglie venete soprattutto in questo momento. Confidiamo che i frutti di questo impegno possano portare giovamento alla popolazione in tempi brevi".

Comments are closed.